AFAIV - AFAIV E IL TERRITORIO - AFAIV E IL TERRITORIIO

Inserisci i tuoi dati

Password persa ?
AFAIV E IL TERRITORIOAFAIV E IL TERRITORIIO

La crescita e il consolidamento: significato della presenza di Afaiv sul territorio Provinciale

Il numero originario delle 15 famiglie è aumentato in maniera costante negli anni; nel 2011 si sono registrate circa 115 famiglie iscritte, con picchi che in alcuni anni hanno sfiorato i 190 nuclei famigliari. Si calcola che dalla sua nascita ad oggi hanno gravitato annualmente intorno all’Associazione circa 600 famiglie in media (tra soci e non soci) provenienti da tutta la Provincia di Varese, senza contare la popolazione più estesa che ne è venuta in contatto o è stata coinvolta (operatori, professionisti, enti pubblici e privati) grazie alle ampie attività messe in campo.

E’ ormai noto agli addetti che l’adozione è una realtà sempre più diffusa su tutto il territorio Provinciale e in costante crescita e riflette la tendenza anche nazionale segnalata dagli enti pubblici e privati (v. dati della Commissione per le Adozioni Internazionali).

Le famiglie iscritte rappresentano solo una parte di quelle che adottano anche se a livello Provinciale il numero non è irrilevante. Inoltre, occorre notare che arrivano da noi con sempre maggiore frequenza famiglie (o già socie in passato o nuove) che si ritrovano ad affrontare momenti di difficoltà o di vera e propria crisi. Pertanto, la nostra presenza sul territorio è considerata un punto di riferimento importante dalle famiglie e anche dagli operatori che contano sulla rete famigliare di supporto.

L’attività di informazione e sostegno pre-adozione alla coppia che ha bisogno di informazioni ma anche di dimostrare ai servizi e al TM di essere in rete, è un primo punto di contatto per farle comprendere che ad adozione conclusa è utile non allontanarsi ma restare in rete per poter affrontare in maniera più consapevole le difficoltà quando si presentano. In questi anni, AFAIV si è adoperata per sensibilizzare le famiglie sulla necessità del sostegno durante tutto il ciclo di vita famigliare al fine di prevenire l’eventuale disagio sociale che inevitabilmente sopraggiunge, in modo particolare durante il periodo della pre-adolescenza e dell’adolescenza e rappresenta un potenziale rischio di fallimento.

 

AFAIV e la rete sul territorio

Negli anni AFAIV ha sviluppato rapporti di scambio e collaborazione con numerosi enti del terzo settore (associazioni familiari, enti autorizzati e cooperative sociali) sia sul territorio che fuori provincia, che si occupano di accoglienza, adozione e affido. Con alcuni di questi sono stati attivati e realizzati progetti comuni a favore del benessere dei minori e della famiglia.

Inoltre, l’Associazione è in rete anche con le istituzioni pubbliche del territorio che si occupano di adozione e affido (Centri Adozioni ASL, Servizi Sociali dei Comuni e Uffici di Piano del Distretto) e collabora attivamente con essi per la messa a punto e la realizzazione di progetti con obiettivi condivisi.

 

 

Costituzione del Coordinamento CARE (Coordinamento delle Associazioni Familiari Adottive e Affidatarie in Rete)

Il 15 ottobre 2011 a Roma presso la sede del Centro Servizi per il Volontariato del Lazio, il CARE – Coordinamento delle Associazioni Familiari Adottive e Affidatarie in Rete - si è costituito in associazione di secondo livello, con la sottoscrizione dell’atto costitutivo da parte di 15 associazioni fondatrici, tra cui AFAIV.

Il Coordinamento si incontra dal 2009 con l’obiettivo di promuovere il benessere dei minori adottivi e affidatari, raccogliendo al suo interno associazioni familiari, dislocate nelle regioni del centro-nord, che si occupano di questi due ambiti sociali.

CARE è il primo network nazionale di associazioni adottive e affidatarie che rappresentano oltre 4600 nuclei famigliari.  Il Coordinamento si muove in due direzioni principali: da un lato vuole essere punto di riferimento per le tante realtà di associazionismo famigliare, favorendo il dialogo e condividendo prassi ed esperienze, dall'altro si pone come interlocutore con le istituzioni che a vario titolo si occupano di minori in difficoltà. Attraverso il Coordinamento, le esperienze maturate dalle singole associazioni con le famiglie nelle diverse realtà territoriali sono messe a sistema e costituiscono la base per attivare un confronto con le istituzioni sulle scelte politiche in tema di adozione e affidamento familiare.

Tra le 15 associazioni fondatrici del CARE ben 4 sono quelle provenienti dalla Lombardia: AFAIV (Arcisate), Genitori di … cuore (Pessano con Bornago - MI); Genitori si diventa onlus (sedi di Castelverde, Clusone, Como, Milano, Monza, Ospitaletto, Pavia, Trescore );  L’Altro Marsupio (Bergamo).


(NOTIZIE PIU' APPROFONDITE NELLA RUBRICA < NOTIZIE DAL COORDINAMENTO CARE)

 

 

NEWS
PRIVACY E COOKIES
by InnerWeb.it